Farmaci sicuri per te

Farmaci sicuri per te

Autenticazione a due fattori (2FA) Autenticazione a due fattori (2FA) ora disponibile con un nuovo account o uno preesistente
2FA aiuta a proteggere il tuo account e i tuoi dati medici da possibili accessi non autorizzati da parte di sconosciuti.
malattia

Esperienze per medicina

44
opinioni

COVID-19

Coronavirus, SARS‑CoV‑2

ONERE DELLA MALATTIA

Onere della malattia

TESTATO PER IL VIRUS?

Sì, il risultato è negativo
4
No
14
Sì, il risultato è positivo
2

A CASA O IN OSPEDALE?

No, sto a casa il più possibile per evitare il contagio
6
No, altro
6
No, mi sono messo in quarantena volontariamente
5
Sì, sono stato messo in quarantena a casa
2

ETÀ + SESSO

ETÀ + SESSO

SINTOMI

Starnuti
14
Naso che cola
13
Affanno/mancanza di fiato
11
Dolori muscolari
14
Perdita dell’olfatto
11
Perdita del gusto
9
Affaticamento
18
Mal di gola
14
Tosse
19
Febbre, alta (maggiore di 39° C)
4
Febbre, moderata (minori di 39° C)
11

ALTRI SINTOMI

Sondaggio Coronavirus    Partecipa al nostro sondaggio su COVID-19! Guarda in alto a destra!

Leggi di più riguardo...

Carenza di vitamina D associata a risultati positivi del test Covid-19

In uno studio retrospettivo sui pazienti testati per il COVID-19, alcuni ricercatori, presso l’Università di Medicina di Chicago, hanno scoperto una correlazione tra carenza di vitamina D e il rischio di infezione da coronavirus.

“La vitamina D è importante per la funzionalità del sistema immunitario mentre gli integratori di vitamina D hanno già dimostrato in passato di ridurre il rischio di infezioni respiratorie virali.”-David Melzer, MD, PhD, primario dell’Azienda Ospedaliera UChicago e autore principale dello studio.
La ricerca suggerisce che individui, possibilmente affetti da carenza di vitamina D al momento di essere sottoposti al test per il COVID-19, avevano un rischio significativo maggiore di risultare positivi al COVID-19 di coloro con livelli adeguati di vitamina D.
Questi risultati sollevano la questione se sopperire alla carenza di vitamina D comporti una riduzione del rischio di contrarre COVID-19. Dato che la carenza di vitamina D è legata a vari fattori quali l’età, l’obesità, il diabete e in generale le patologie croniche e, visto che questi fattori sono anche loro associati al rischio di contrarre COVID-19, rimane difficile stabilire, in questo contesto, correlazioni significative con i livelli di vitamina D proposti in studi precedenti.

In aggiunta al dibattito sul beneficio di integrare la vitamina D in presenza di carenza, lo studio indica anche i possibili (seppur inferiori) effetti dell’integrazione di vitamina D in coloro già in possesso, secondo gli standard, di livelli adeguati. Questa conclusione è importante in quanto questi standard sono largamente basati sul fabbisogno di vitamina D per la salute delle ossa, non essendo ancora conosciuto il fabbisogno per il supporto delle funzioni immunitarie.
Se è vero che la vitamina D riduce l’incidenza di COVID-19, sarebbe interessante sapere se limita anche il contagio da COVID-19. Dopotutto, visto che la vitamina D rinforza l’immunità dovrebbe al contempo anche contenere l’infezione e il contagio da Covid-19. Oltretutto, la vitamina D influisce sulla metabolizzazione dello zinco il quale riduce la riproduzione di virus da corona.

Questo studio dà’ da pensare e in particolare spinge i ricercatori ad analizzare ulteriormente i possibili benefici derivati da vari dosaggi di vitamina D, una soluzione decisamente a basso costo per contenere il numero di test positivi.

meamedica.it (21-09-2020)

Remdesivir contro COVID-19/coronavirus

La commissione dell’European Medicines Agency (EMA) per la medicina umana sta valutando dati provenienti dalla ricerca sul consumo del farmaco antivirale Remdesivir impiegato nella cura contro il coronavirus (COVID 19).

È un farmaco antivirale, correntemente sotto valutazione per la cura del COVID19. Remdesivir è un "inibitore polimero virale RNA" che interferisce con la produzione di materiale genetico virale ed evita che il virus si moltiplichi. In condizioni di laboratorio, ha mostrato una vasta attività contro diversi virus RNA, compreso il SARS-COV-2. Remdesivir era stato originalmente concepito per trattare il virus Ebola.

Informazioni per il paziente sul coronavirus

Un’epidemia di coronavirus ha avuto inizio nel dicembre del 2019 nella regione cinese di Wuhan. Questo tipo di virus è causa della patologia COVID-19.

Il nome "coronavirus" deriva dalle protuberanze a forma di corona presenti sulla superficie del virus stesso. Negli umani le infezioni da coronavirus avvengono solitamente durante i mesi invernali e all’inizio della primavera. Dallo scorso dicembre, il virus si è diffuso in altre nazioni, sia all’interno dell’Asia che all’estero, ed è stato dichiarato una pandemia dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO).

Coronavirus (COVID-19) nel mondo

Fai clic per visualizzare la mappa interattiva

Ordina per    sesso età onere della malattia
1
14/11/2020
Donna, 50
Onere della malattia 4

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Febbre, moderata (minori di 39° C)
un po' di rinite, tosse e 37,5 la temperatura
13/11/2020
Uomo, 35
Onere della malattia 2

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Febbre, moderata (minori di 39° C)
Mal di gola
gola arrossatissima, fatica a deglutire che fai fatica a mangiare e prendere sonno
07/11/2020
Uomo, 55
Onere della malattia 4

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Perdita dell’olfatto
Perdita del gusto
mi sento fiacco con tosse e perdita di odori e sapori
27/10/2020
Donna, 57
Onere della malattia 3

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Affanno/mancanza di fiato
Sono asmatica ,in terapia tutti i giorni con Foster ,e spiriva
18/09/2020
Uomo, 59
Onere della malattia 2

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Starnuti
Affanno/mancanza di fiato
Dolori muscolari
Affaticamento
stanchezza ..dolori alle gambe e allo sterno alto
31/08/2020
Uomo, 32
Onere della malattia 2

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Febbre, alta (maggiore di 39° C)
Perdita dell’olfatto
Perdita del gusto
55555555
15/08/2020
Donna, 44
Onere della malattia 5

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Affaticamento
Raffreddore tosse secca
02/08/2020
Donna, 21
Onere della malattia 5

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Affanno/mancanza di fiato
Affaticamento
Affanno a volte e tosse insistente
26/06/2020
Donna, 44
Onere della malattia 4

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Naso che cola
Affaticamento
Perdita dell’olfatto
Niente di racontare
27/04/2020
Uomo, 45
Onere della malattia 5

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Starnuti
Dolori muscolari
Affaticamento
dolori petto
26/04/2020
Uomo, 54
Onere della malattia 5

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Dopo zitromax passata tosse secca
15/04/2020
Uomo, 59
Onere della malattia 4

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Mal di gola
Perdita dell’olfatto
Perdita del gusto
Durata del tutto 1 settimana
14/04/2020
Donna, 20
Onere della malattia 5

COVID-19
Coronavirus, SARS‑CoV‑2

Tosse
Starnuti
Naso che cola
Mal di gola
Ho un lieve raffreddore
1

Malattie con il maggior numero di opinioni

Depressione (473)
Ansia / attacchi di panico (380)
Contraccezione / anticoncezionali (180)
Pressione alta/ipertensione (175)
Allergie (145)
Ipercolesterolemia (colesterolo alto) (135)
Acne/brufoli (129)
Insonnia (118)
Ansia (114)
Emicrania (114)
Smettere di fumare (113)
Depressione cronica (102)
Attacchi di panico (99)
Epilessia (99)
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi (94)
Asma (94)
Diabete tipo 2 (78)
Psicosi (70)
Ipertensione (64)
Bronchite (63)
COVID-19 (44)