ISO 27001

La piattaforma indipendente per la condivisione delle esperienze sui farmaci

La piattaforma indipendente per la condivisione delle esperienze sui farmaci

esperienze per categoria

Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici


 

Compara le esperienze sui medicinali nella categoria


Ultime esperienze nella categoria: Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici


07/05/2018
Uomo, 44
Soddisfazione complessiva 5

Amisulpride (amisulpride)
Depressione cronica

Soddisfazione riguardo
5
4
3
5
Il farmaco ha un'efficacia oso dire miracolosa per quanto riguarda la depressione, già ad un dosaggio di 50mg/giorno. Unica nota dolente è che dopo qualche anno gli uomini si ritroveranno con una bella ginecomastia (ingrossamento del seno) e questo è il prezzo da pagare per stare lontani dalla depressione. Ci tengo a dire che prima di Amisulpride ho provato qualcosa come ... leggi di più30 farmaci diversi durante il corso della mia vita per la depressione, e tra quelli che non davano beneficio, e quelli che davano molti effetti collaterali, questo per me è stato miracoloso. Ad oggi, dopo 13 anni di utilizzo, comincio a non sentire più il beneficio che ho sentito per tanto tempo, ma credo che, di base, la mia depressione sia peggiorata, al di là del farmaco. Potrei alzare a 100mg, ma poi farei concorrenza a Pamela Anderson.
03/05/2018
Uomo, 27
Soddisfazione complessiva 1

Abilify (aripiprazolo)
Ansia / attacchi di panico

Soddisfazione riguardo
1
2
2
4
Mi avevano prescritto questo farmaco per il disturbo da panico, non ha sortito nessun beneficio ma in compenso mi ha fatto passare i mesi peggiori della mia vita. Avete presente quella sensazione di noia estrema che avete quando state facendo qualcosa che odiate profondamente? Ecco questa e' la sensazione che mi dava il farmaco 24 ore su 24, non riuscivo a provare piacere ... leggi di piùda nulla. Per lo piu' mi dava una sonnolenza estrema ed inappetenza altrettanto grave, a peggiorare le cose c' era la sensazione di non riuscire a stare fermo 5 minuti! Un inferno in terra! Non ho idea se funzioni per i disturbi come le psicosi o il disturbo bipolare ma per l' ansia peggiora solo le cose!
13/04/2018
Uomo, 38
Soddisfazione complessiva 3

Abilify (aripiprazolo)
Disturbo schizoaffettivo

Soddisfazione riguardo
5
3
4
5
Assumo Abilify dal mese di settembre, circa quindi da sette mesi. Mi sento bene, ma c'è questo problema dell'aumento di peso. Qualcuno sa dirmi se per caso continuerò ad ingrassare o se ad un certo punto ci si stabilizza?
11/04/2018
Donna, 40
Soddisfazione complessiva 4

Deniban (amisulpride)
Depressione

Soddisfazione riguardo
4
4
4
4
Deniban ha efficacia immediata . Nei primi giorni del trattamento molta letargia ma dà tanta voglia di fare. Il trattamento è a breve-medio termine. Lo consiglierei
10/04/2018
Donna, 24
Soddisfazione complessiva 1

Seroquel (quetiapina)
Depressione

Soddisfazione riguardo
3
1
2
4
Salve a tutti, sono una ragazza di 24 anni. Ho assunto seroquel quando avevo 19 anni, in quanto mi erano state diagnosticate delle crisi conversive associate a depressione. Inizialmente mi era stato dato il 400 mg, ma un giorno, non reagendo come previsto dai medici (ero ricoverata in una clinica), mi è stata raddoppiata la dose a 800 mg; la mattina non riuscivo a star... leggi di piùe in piedi, ad aprire gli occhi. La mia mente era completamente scollegata dalla realtà, io non esistevo più. Ci ho fatto l'abitudine, col tempo, ma se devo dare una mia opinione sul farmaco posso dire che per me è stato dato in modo sproporzionato rispetto a quelli che erano i miei problemi. Mi ha causato un aumento spropositato di peso in pochissimo tempo (in 5 mesi avevo preso 20 kg quasi). In più mi ha lasciato un problema alla tiroide che tutt'oggi sto cercando di risolvere in un qualche modo. Sicuramente come farmaco è efficace, ma state attenti a non dimenticarvelo mai, neanche per un giorno: vi sentireste ubriachi. Voglio dire che questa è stata la mia personale esperienza, e, non essendo un medico, non posso dare giudizi sulla validità o meno del farmaco.
02/04/2018
Donna, 32
Soddisfazione complessiva 4

Sycrest (asenapina )
Disturbo schizoaffettivo

Soddisfazione riguardo
4
3
3
4
Cari tutti, ho iniziato da poco ad utilizzare Sycrest 15mg in supporto ad "usuale" depot Abilify, come prescritto dallo specialista che mi ha presa in carico. Sto monitorando con grande interesse questo "aiuto" farmacologico. A parte qualche effetto collaterale non secondario, quale il rischio di svenimento causato da abbassamento importante di pressione, posso dirmi soddi... leggi di piùsfatta. Sycrest mi consente nuovo bilanciamento umorale, ma sopprattutto buon insight, racimolando consapevolezze essenziali al mio vivere in società, andando a lavorare proprio su quello sgradevole stato di derealizzazione che può generare comportamenti bizzarri. Ho letto altre recensioni pessime a proposito e lascio volentieri perciò questa prima recensione. Sycrest mi sta in qualche modo aiutando e spero possa piano andare a sostituire Abilify, che mi ha tolto parte di serenità negli ultimi undici anni. Le esperienze dei pazienti sono sempre uniche nel loro genere e degne di attenzione. Utile lo scambio informativo, nella speranza che davvero il frutto della ricerca nel delicato ambito della salute mentale sia buono, eticamente pregno di attenzione all'uomo. Voglio per una volta di più avere fiducia dei medici e ringraziarli.
23/03/2018
Donna, 34
Soddisfazione complessiva 2

Carbolithium (litio carbonato)
Depressione

Soddisfazione riguardo
1
2
2
5
Ho preso il litio come sostituto all'escitalopram.Non mi ha dato nessun tipo di giovamento.Un paio di giorni dopo averlo assunto ho avuto fortissimi attacchi d'ansia e di rabbia e edema diffuso nelle braccia e nelle gambe.
13/03/2018
Donna, 26
Soddisfazione complessiva 4

Sycrest (asenapina )
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi

Soddisfazione riguardo
4
3
5
5
Mi è stato prescritto il Sycrest dopo una crisi maniacale e dopo esperienze traumatiche con altri farmaci. Questo è l'unico farmaco che prendo e che mi permette di vivere serenamente senza che la mia quotidianità risenta di gravi effetti collaterali. Non causa aumento ponderale e non stimola l'appetito. Ha proprietà antidepressive e mi aiuta a contrastare l'insonnia, essen... leggi di piùdo sedativo. Così non ho bisogno di altri farmaci per dormire. Inoltre non provoca affaticamento muscolare. Effetti collaterali frequenti sono l' ansia e i capogiri, se assunto ad un dosaggio superiore a quello dei 5 mg. Può provocare ipotensione ortostatica durante l'attività sportiva. In generale è un buon farmaco che non compromette la funzionalità della persona. Riesco a studiare con un discreto successo e non mi sento sedata o particolarmente inibita.
09/03/2018
Uomo, 24
Soddisfazione complessiva 1

Abilify (aripiprazolo)
Psicosi

Soddisfazione riguardo
1
1
1
1
Un vero incubo di farmaco. Iniziai a prenderlo nel 2013 Non auguro a nessuno di prendere mai un neurolettico. Sono camicie di forza chimiche e hanno per di più un sapore disgustoso. I dottori mi hanno fatto centomila diagnosi una diversa dall'altra ma sempre scrivendo psicosi come disturbo principale. Senza calcolare l'ebefrenia! Sono stato bloccato a letto per un be... leggi di piùl po da quando mi hanno dato: prima le compresse dello stesso farmaco e poi l'iniezione dopo anni come a dire che il disturbo si stesse cronicizzando e trasformandosi in malattia. Ho sperimentato rabbia assurda, nervosismo, idee omicide ed allucinazioni per un brevissimo tempo ed ho ancora la discinesia-bruxismo (in parole povere smascello di notte o involontariamente senza accorgermene a volte e la conseguenza è che ho già il primo dente come lesionato) porto la lingua fuori, me ne accorgo ma non posso fare diversamente. Ed ho solo 25 anni o poco meno, mi sento un mostro e mi fa schifo vivere così. Perdonatemi ma non esagero. Sono ancora giovane eppure molto sfortunato. Un farmaco così menzognero non l'ho mai visto in tutta la mia vita in cosa ti abilita se allucinazioni e deliri non te li toglie? Abilify è il peggior nome che gli potevano dare per venderlo meglio. Entumin per esempio è un farmaco che ti fa capire già dal nome che vivi tumulato. Almeno è più sincero come nome. Che tristezza prendere neurolettici quando non ce n'è bisogno è una sofferenza assurda. 1 iniezione da 400mg al mese è un vero travaglio anche per dormire. È così che si curano le malattie mentali? Aggiornatevi psichiatri!!! Selen Atasoy e il dottor Loiacono ci danno il futuro degli esseri umani. Ogni nostra mente è necessaria e voi pensate solo a ingrandire tasche e case farmaceutiche? Questa è involuzione!!! Il mondo finirà presto così. Che schifo.
20/02/2018
Uomo, 21
Soddisfazione complessiva 1

Xeplion (paliperidone )
Disturbo schizoaffettivo

Soddisfazione riguardo
2
2
2
5
Prendo questo farmaco per iniezione per presunto disturbo schizzoaffettivo. Fin da subito ho notato perdita di libido e dolore alle gambe. Poi in seguito, risolto il problema alle gambe ho notato un aumento di peso e di fame che mi ha fatto aumentare di 3 kili e mezzo in un mese. Mi sta causando impotenza e eccessiva sedazione, seguita da mal di testa una o due settima... leggi di piùne dopo l'iniezione. Per questo e per altri effetti collaterali il mio dottore, alla prossima iniezione, mi cambierà farmaco, sostituendolo con Abilify, che per lo meno non fa avere aumento di peso e impotenza e si spera, il mal di testa. Staremo a vedere, complessivamente sconsiglio l'uso di questo brutto psicofarmaco
12/02/2018
Uomo, 43
Soddisfazione complessiva 4

Xeplion (paliperidone )
Ansia / attacchi di panico

Soddisfazione riguardo
4
2
2
4
Per una diagnosi di psicosi maniaco depressiva sono costretto a prendere xeplion 50 da ormai 4 anni , negli ultimi mesi la comparsa dei primi sintomi quali rigidità muscolare, stanchezza cronica, appesantimento renale, disturbi del sonno, male alle gambe per non parlare della voglia di fare che equivale a 0 . Ho provato a ridurre i sintomi con successo con CBD (cannabidio... leggi di piùlo) e posso essere soddisfatto del risultato, solo una cosa, non mi posso permettere di spendere 150 euro al mese per la cannabis terapeutica ormai acquistabile un po dappertutto. Leggendo in rete ho scoperto che il CBD può essere utilizzato per la cura delle psicosi, del disturbo dipolare e della depressione, italia fanalino di coda per il trattamento con questi parafarmaci
07/02/2018
Uomo, 39
Soddisfazione complessiva 3

Xeplion (paliperidone )
Avvelenamento da sostanze non-farmacologiche

Soddisfazione riguardo
4
5
5
4
Ho tutto l'effetto mnemonico dopaminergico di un precedente farmaco, il risperdal, a sua volta stabilizzato con il depakin. Ho la seguente e paziente storia: scompenso psicofisico dovuto ad un lavoro non acquisito (ottenuto qualifica durante il cammino somministrativo) borderline e copertura con un cocktail per gli effetti negativi della schizofrenia paranoidea schiz... leggi di piùofrenia-paranoidea ed effetti negativi, stabilizzato con risperidone. Ed or ora, giovedì sono alla seconda fiala di paliperidone: HO NOTATO LA CADENZA IN CUI IL RESIDUO, CAPTATO DELL'EFFETTO DOPAMINERGICO, VIENE RILASCIATO COMPLETAMENTE
29/01/2018
Uomo, 52
Soddisfazione complessiva 5

Amisulpride (amisulpride)
Depressione cronica

Soddisfazione riguardo
5
4
5
5
Farmaco eccezionale per la depressione.
09/12/2017
Uomo, 54
Soddisfazione complessiva 1

Nozinan (levomepromazina)
Ansia

Soddisfazione riguardo
1
1
1
5
Presa la prima compressa giovedì sera su prescrizione dello psichiatra sono finito la notte scorsa in ospedale in quanto sono caduto più volte nell'andare in bagno per fortissime vertigini Sono rimasto in stato comatoso fino a 14 ore dal l'assunzione della compressa Questo per interazione con farmaci che già prendevo di cui lo psichiatra ha sottovalutato l'entità..... leggi di più.tra questi un antidolorifico oppiaceo che prendo da 5 anni essendo malato di artropatia psoriasica.... Non posso quindi dare una valutazione al farmaco in se stesso ma vi raccomando attenzione alle interazioni .....speriamo di risolvere perché a oggi non sono del tutto inquadrato...... lo psichiatra consultato ha travisato non riconoscendo il suo errore...... non ci si può più fidare di nessuno.....
07/12/2017
Uomo, 49
Soddisfazione complessiva 2

Zyprexa velotab (olanzapina)
Depressione cronica

Soddisfazione riguardo
3
1
3
4
Potrei raccontare tutto il mio percorso, ma ci vorrebbe troppo tempo, Farò un concentrato sperando che la mia esperienza aiuti qualche amico caduto nel tunnel della depressione, quella vera, non quella delle veline, o la normale tristezza che può colpirci anche per qualche mese. Non vi parlerò dei pensieri, ne della distruzione che la depressione ti crea attorno, ne dei t... leggi di piùentativi di farla finita, ma di quacosa di eccezionale. In depressione dal 2004. Cura, stasi dal 2007 al 2009. Ricaduta. Sette anni di cura con somministrazioni di vari farmaci per i primi due anni, poi Carbolitium associato a Ziprexa e Cimbalta, con En o Lexotan al bisogno. Dosi massiccie fino a 12/15 somministrazioni al giorno. Come provavo a diminuire effetti collaterali e giù nuove dosi aumentate dallo psichiatra. Vita apparentemente normale, ma realmente un inferno, fino alla fine del 2016. Apatia, non curanza del mondo circostante, assoluta non voglia di fare, reagire, interlocuire, lavorare. Aumento di peso dal 2012 al 2016 di 25kg, con punta massima di peso 105 kg a dicembre del 2016, nontante mi alimentassi oramai quasi esclusivamente di insalate e carne bianca. Poi la svolta. Alla fine del 2016 lo psichiatra, un medico qualificato del CSM che mi teneva in cura, è andato in pensione e di prassi sarei stato affidato ad una sostituta. No l'ho presa bene, anzi tutt'altro. Ho deciso di riprendermi la vita. Ho iniziato a documentarmi sui farmaci che stavo prendendo, ai loro effetti devastanti, quelli veri, descritti da chi, anche su internet, si sfoga perchè li ha assunti, non dai bugiardini, e ho deciso SMETTO! Scalerò, rischierò, starò male, ma voglio vedere dietro l'angolo! Ho iniziato ha scalare lo Ziprexa all'inizio di gennaio del 2017, quattro mesi per scalare, non vi dico che inferno per via dell'astinenza dolori di gambe, reni, salivazione assente, tremori, irrascibilità, incontinenza urinaria, e un fastidiosissimo rodare in continuazione la dentatura, oltre ad effetti psicologici simili a ricaduta depressiva, impossibilità assoluta di lavorare. Una volta dismesso lo Ziprexa, con qualche effetto ancora in corso, ma più lieve, ho iniziato a scalare il Cimbalta e giù di nuovo tutti i fenomeni da crisi di astinenza gravi, laceranti. Per ultimo nel periodo di fine agosto ho iniziato a scalare il Carbolitium, ancora astinenza, ma con minor difficoltà. Ad oggi, amici, niente Ziprexa, niente Cimbalta e 1 Carbolitium da 150mg ogni otto giorni (ero arrivato ad assumerne 900/1200 mg al giorno!) che penso di abolire definitivamente entro gennaio. Le diffoltà dello smaltimento ci sono ancora, con qualche improvviso tremore, momenti di irrascibilità nella quotidianità, dolori soprattutto alla muscolatura delle gambe. Mi è rimasto un pò di quel rodare i denti soprattutto nei momenti di tensione, che però smorzo masticandio del chewing gum, ma, credemi, è un altro vivere. In un anno ho ripreso il mio fisico con un peso corporeo di 82Kg ( -23Kg), ho ripreso a vivere, ha coltivare i miei vecchi interessi, ad interlocuire. Tutti i miei conoscenti hanno notato in me un cambiamento radicale nel comportamento. Sono riuscito a riprendere una vita normale alle porte dei cinquanta anni.Ci ho messo un anno ed E' STATO UN ANNO MOLTO DURO. L'astinenza strazia, e a momenti è inostenibile, ma premia. Non so se criticare l'oparato del mio vecchio psichiatra. Non so se mi ha aiutato ad uscire dal tunnel, nel momento di maggior picco, come credo. Non sò se sono stato uno scellerato a fare un tentativo così radicale anche se lungo e ponderato giorno dopo giorno, senza alcuna assistenza, ma so che ad oggi mi sento veramente rinato e colgo la felicità di tornare a fare delle cose di pura quotidianità come per la prima volta, con il relativo stupore di essere riuscito ha farle. Questa esperienza non vuole comunicare il fatto di non affidarvi ai medici o di sospendere le terapie, ma di iniziare a valutare il fatto di poter e voler guardare dietro l'angolo, e di documentarvi su cosa vi state mettendo in corpo. Forse se anche il mio psichiatra avesse guardato dietro l'angolo qualche tempo prima, invece di rincarare le dosi di farmaci ad ogni tentativo di ripresa, sarei "rinato" qualche anno prima. Credo che qualche fastidio sia ormai permanente e dovrò abituarmi a conviverci. Spero di essermi lasciato la depressione alle spalle, ma vivo questa speranza giorno per giorno. P.s. Ringrazio Dio, di non aver conseguito effetti fisici collaterali gravi (problemi renali, epatici, neurologici) dovuti all'assunzione prolungata e in dosi massiccie dei farmaci sopracitati. Ciao amici. In bocca al lupo.
26/11/2017
Donna, 26
Soddisfazione complessiva 1

Orap (pimozide)
Non presente nella lista

Soddisfazione riguardo
2
1
1
4
Ho preso l'orap per curare i tic della sindrome de la Tourette. Ero una forma grave, con coprolalia annessa. E' stato a dir poco catastrofico. Non mi ha curato i tic per nulla. Come se non bastasse, stavo malissimo. Sono ingrassata di 20 kili(passando da 45 a 65, persi nel giro di 5 mesi appena ho smesso il farmaco), mi si è piegato il collo a destra e non riuscivo più ad... leggi di più alzarlo, avevo continui pensieri di suicidio e di voler uccidere qualcuno, soffrivo di insonnia, tutte le mie emozioni erano sballate, mi sentivo malissimo. In seguito ho smesso di prendere gli psicofarmaci e ho curato la tourette via cognitivo comportamentale. Ora il mio corpo non è più inquinato da farmaci, e sto bene. Se avete la sindrome di Tourette, curatevi via cognitivo comportamentale, e non con gli psicofarmaci. E' faticoso, richiede costanza e dedizione, ma ha dei risultati favolosi.
25/11/2017
Uomo, 24
Soddisfazione complessiva 5

Seroquel (quetiapina)
Disturbo ossessivo-compulsivo

Soddisfazione riguardo
5
4
5
4
Ho iniziato a prendere il generico del Seroquel per il Disturbo Ossessivo Compulsivo al posto dell'Olanzapina, poi del Risperidone. A differenza di tutti gli altri farmaci mi ha davvero fatto sparire le ossessioni. Purtroppo utilizzato per dormire come molti di voi hanno indicato perde efficacia rapidamente. Ho dovuto negli anni aumentare fino a 400 mg e non ne sento c... leggi di piùomunque l'effetto.
26/10/2017
Uomo, 44
Soddisfazione complessiva 5

Abilify (aripiprazolo)
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi

Soddisfazione riguardo
5
4
5
5
Diagnosi complessa e vita difficile con i soli antidepressivi, ho sempre rifiutato i neurolettici. Poi è arrivato il litio e la disforia è sparita. Rimanevano forti disturbi del pensiero dei quali alle volte ero consapevole, alle volte no. L'Abilify è stato come un interruttore, ha fermato di botto la ripetizione, la paranoia, la necessità di controllo. Ha anche stimolato ... leggi di piùl'umore e la carburazione lenta al mattino. Capisco perché sia il farmaco più venduto negli USA. 🤔(forse si vira un po' in su, ma niente di preoccupante). 😂
26/10/2017
Donna, 34
Soddisfazione complessiva 4

Sulamid (amisulpride)
Fobia sociale

Soddisfazione riguardo
3
5
5
4
Buonasera, mi è stato prescritto il Sulamid per la fobia sociale assieme ad altri farmaci. E stato un ottimo farmaco che però ho potuto prendere solo per 2 mesi e nell'ultimo mese stava già diminuendo il suo effetto positivo di attivarmi.
28/09/2017
Uomo, 23
Soddisfazione complessiva 5

Amisulpride (amisulpride)
Attacchi di panico

Soddisfazione riguardo
5
5
5
5
Soffrivo di gravi attacchi di panico misti all' ansia e depressione mi è stato prescritto anche per la fobia sociale causata dal add da quando prendo amisulpride sto una favola tanta e la voglia di vivere grazzie al mio medico ora riesco ad uscire e a relazionarmi senza paure o disagi
20/09/2017
Uomo, 30
Soddisfazione complessiva 2

Olanzapina (olanzapina)
Psicosi

Soddisfazione riguardo
2
2
2
2
Salve a tutti, sono un ragazzo di 30 anni, scrivo a piede libero perché vi voglio parlare di questo farmaco (schifoso). Ho una storia un pò complicata, da ragazzo ho fatto uso di cannabis e questo mi ha portato a sviluppare la psicosi, ho passato un brutto periodo anche a rischio di vita per un mio gesto che non sto qui a raccontarvi..mi hanno somministrato subito zyprexa.... leggi di più.sin da subito ho notato la differenza, aumento esponenziale di peso, gonfiore, stanchezza fisica, sonno; ho dormito tantissimo in questi anni con molta difficoltà nel risveglio la mattina, puntavo 10 sveglie ma senza risultati facevo molto spesso tardi a lavoro e come ben sapete la pazienza ha un limite, mi sentivo appannato mentalmente, con la testa vuota, entravo in stati di trans permanente, ho sofferto di paralisi del sonno, insonnia, non avevo molta concentrazione, difficoltà a comunicare con conseguente paura di luoghi affollati, dialogare era un incubo, mi affaticavo facilmente, ho perso tante amicizie o comunque riuscivo a mantenerle a stento. Difficoltà sessuale in tutti i sensi: perdita di interesse, difficoltà nei rapporti, difficoltà di erezione, eiaculazione molto scarsa ed eiaculazione precoce. Le emozioni annullate: alla morte di mio nonno non riuscivo a piangere vedendo il dolore straziante dei miei parenti io ero quasi inerme, questo è quello che mi ha addolorato di più ma c'è ne sono tantissimi altri.. Aumento dei valori: colesterolo, disfunzioni alla tiroide. Sono stato sempre un ragazzo pieno di energia, socievole, carino ma giuro che in questi lunghi anni mi ha rovinato la vita.. sono stato in cura da uno psichiatra di temperamento molto freddo mi manteneva la cura ad un alto dosaggio anche se gli effetti collaterali erano evidenti..mi consolava del fatto che mi vedeva bene, io da sempre contrarissimo..col tempo sono andato da un altro psichiatra lui mi capiva ed era molto umano e mi ha aiutato a togliere il farmaco piano piano, molto lentamente, ho dismesso il farmaco ma successivamente ho avuto un'altra ricaduta ma per qualche mio sbaglio dovuto all'effetto di cannabis e accentuato dal fatto che non stavo vivendo una bella situazione familiare sono dovuto ritornato dal vecchio psichiatra che mi ha portato ai livelli di prima..da 2 anni che combatto, è ritornato l'incubo non c'è niente di più brutto lo giuro per chi non l'abbia provato, ho fatto tante ricerche ho avuto pazienza e anche grazie all'aiuto della mia ragazza molto comprensiva e attenta oggi ho tolto i farmaci.. è già passato un mese e ho avuto qualche paura di ricadere ma sono stato aiutato, ho avuto una grande FORZA..adesso sto meglio.. la prima cosa che ho notato è che sono molto più socievole, sento più le emozioni, ho più risultati a livello sessuale..e ancora tante altre cose che giornalmente riaffiorano.. Signori non fate sciocchezze perché purtroppo questi farmaci danno assuefazione e non è facile toglierli di colpo, solamente in modo graduale e con l'aiuto di qualcuno che vi stia vicino, consiglio la psicoterapia con un grande lavoro su se stessi, ci vuole tempo ma si ritorna a vivere.. perché la vita è meravigliosa G.S.
26/08/2017
Donna, 34
Soddisfazione complessiva 1

Abilify (aripiprazolo)
Attacchi di panico

Soddisfazione riguardo
1
3
4
4
Sto facendo la fiala di abilify da 200ml,dal 14 di questo mese avevo deciso di sospendere e infatti stavo bene finché il dottore mi ha quasi obbligato a farmela,se non la facevo mi avevo detto , avrei avuto dopo un mese una forte ricaduta,e così ho deciso di riprendere.Ma questo farmaco provoca tremore alle mani e occhi sgranati la sera.Ed io non credo più alla sua utilità... leggi di più,perché il mio problema non si è risolto,da anni ormai...
24/08/2017
Uomo, 23
Soddisfazione complessiva 1

Xeplion (paliperidone )
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi

Soddisfazione riguardo
1
2
2
3
Tutto cominciò 2 anni e mezzo fa, in una settimana di completo delirio mi diagnosticarono il bipolarismo,dopo uno show a casa in cui vennero ambulanza e carabinieri mi sedarono e mi risvegliai confuso non sapendo dove fossi, due settimane in psichiatria, dove venivo imbottito di psicofarmaci (contro la mia volontà ovviamente) schernito dal personale di quel reparto.Dopo es... leggi di piùsere stato dimesso, ingenuamente pensai di aver finito li quel maledetto trattamento, e invece no, iniziai ad assumere risperdal per soluzione orale e altre porcherie come tavor e simili, poi passai alla somministrazione inframuscolare di risperdal, in seguito passai allo xeplion che successivamente scalai fino a 50 mg, dopo tutta questa premessa vorrei dire che mi trovo in uno stato confusionale , senza ricordarmi come fosse stare senza prendere questi farmaci , senza sapere se abbandonando la "cura" possa tornare alla normalità , disinteresse per qualsiasi cosa , difficoltà di apprendimento , perdità della memoria , non riesco più a parlare tanto bene, dolori muscolari e chi più ne ha più ne metta, ma sopratutto la paura che lasciando il farmaco possa ricadere in una crisi maniacale come l'ultima volta e far soffrire la mia famiglia
24/08/2017
Donna, 53
Soddisfazione complessiva 5

Amisulpride (amisulpride)
Depressione

Soddisfazione riguardo
5
5
5
5
Io voglio denunciare il mio medico per non avermelo prescritto prima. Per anni sono stata curata con quei maledetti farmaci SSRI che sono serviti a poco, e mi hanno dato sempre tanti effetti collaterali. Non so per quale motivo alla fine se ne è uscito fuori con quest'altro farmaco che è stato veramente efficace senza effetti collaterali all'inizio della terapia, durante ... leggi di piùo alla sospensione. Mi chiedo perché non me lo abbia prescritto subito.
17/08/2017
Donna, 26
Soddisfazione complessiva 1

Abilify (aripiprazolo)
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi

Soddisfazione riguardo
2
1
3
4
Da quanto ho iniziato ad assumere questo farmaco sono aumentata di 8 kg. É un incubo, questo ricade molto sulla mia autostima
14/08/2017
Uomo, 57
Soddisfazione complessiva 5

Amisulpride (amisulpride)
Depressione cronica

Soddisfazione riguardo
4
5
5
5
Premesso che molte volte un farmaco può far bene a una persona e non avere miglioramenti in altre, io posso dire che, quando comincio a vedere tutto nero e magari anche un pò prima di ciò, assumo una pastiglietta al mattino di Amisulpride da 50 mg e nel giro di quanche ora, sento che la voglia di vivere e di poter fare qualcosa di positivo nella mia vita sta prendendo il s... leggi di piùopravvento. Al mattino appena alzato assumo il Citalopram da 20 mg e dopo colazione l'Amisulpride. Il nome Amisulpride è il farmaco generico mentre in origine esisteva il Sulamid (stesso principio attivo), solo che costava di più. Io mi trovo molto bene anche se non ho più la voglia di vivere dei miei 20anni ovviamente ma dall'enorme buco nero che ero scivolato ne sono uscito in breve tempo senza rendermi conto delle potenzialità del farmaco in questione. Inutile dire che lo consiglio a tutti/e naturalmente sotto controllo medico. Non è bello SOPRAVVIVERE, abbiamo il diritto di vivere la nostra vita con un pò di sorriso da regalare specie a chi ti è vicino. A proposito!.....erano 30anni che lottavo invano contro la depressione, almeno ora, se sento che si avvicina, so anche come allontanarla dalla mia vita.
01/08/2017
Donna, 28
Soddisfazione complessiva 1

Xeplion (paliperidone )
Psicosi

Soddisfazione riguardo
1
1
1
1
Ciao a tutti sono una ragazza di 28 anni... a dicembre mi è stata fatta una sola iniezione di xeplion 150mg .. a seguito di una specie di psicosi.. dovuta all'uso prolungato di cannabis ... sono sempre stata una ragazza solare e piena di vita .... nessun particolare problema... a seguito di questa iniezione ho subito cominciato a stare molto ma molto male... mi sentivo con... leggi di piùfusa... la testa come vuota .. faticavo a parlare... e sono cominciate a venire meno le emozioni... non ho infatti fatto altre iniezioni ... ma ad oggi (sono passati 8 mesi dalla sospensione) non provo più nessun tipo di emozione negativa o positiva... ho delle disfunzioni sessuali, un iperprolattinemia accertata con tutti gli esami del caso è escluso patologie ... dovuta ancora al farmaco... mi ha dato problemi a 360 con una sola puntura ... mi avevano detto di stare tranquilla che passato il mese di copertura gli effetti collaterali come l'appiattimento emotivo sarebbero passati ... ma niente ... questi farmaci vanno a toccare dei recettori e neurotrasmettitori importantissimi nel cervello... NON FATE USO DI QUESTA ROBA... ricorrete a un avvocato piuttosto di farvi rovinare la vita per sempre ... io avrei dovuto farlo ai tempi... ho trovato uno psichiatra incompetente e poco umano... questi sono i risultati ... non vivo più non ho più stimoli senza emozioni ... sono praticamente annullata... e fidatevi che la mia vita prima di questa schifezza era bella... perfino in ospedale dopo che mi è passata la psicosi momentanea sono tornata a stare bene spontaneamente ... perché non ho mai assunto le medicine che mi davano.... con un trucchetto... questi mi hanno rovinato ... spero un giorno di poter essere come prima . Non utilizzatelo rovina corpo e mente
27/07/2017
Uomo, 25
Soddisfazione complessiva 3

Xeplion (paliperidone )
Psicosi

Soddisfazione riguardo
3
1
4
2
Salve ragazzi anche io uso lo xeplion iniettato tramite iniezione mensile sono già passati due anni e ad oggi non so ancora quando finirà questa storia lo psicologo diceva che sarebbe durato un anno ma mese dopo mese la cosa persiste. La diagnosi psicosi dovuta da cannabis effetti collaterali aumento di peso perdita di concentrazione voglia di non fare più niente ora non... leggi di più voglio neanke dirgli allo psicologo quando finirò di prenderlo per paura per paura che possa pensare o che possano pensare i miei che voglio ancora fare uso di cannabis o che non voglio curarmi
05/07/2017
Donna, 18
Soddisfazione complessiva 1

Seroquel (quetiapina)
Insonnia

Soddisfazione riguardo
2
2
2
5
Mi è stato prescritto questo farmaco a causa della mia insonnia , mi è stato detto che dovevo scalare il lormetazepam perché crea dipendenza e introdurre il seroquel. I primi giorni ha funzionato subito e ho dormito benissimo, dopo circa una settimana non faceva più effetto,e dopo circa 10 giorni sono comparse Delle brutte allucinazioni al risveglio. Dopo 2 settimane stavo... leggi di più sempre peggio, mi svegliavo con la tachicardia , e una forte agitazione con urla disperate. Ieri gli effetti collaterali sono durati tutta la giornata. Data la situazione ed essendo senza psichiatra, ho deciso di spezzare la compressa di seroquel, il risultato è stato estremamente positivo, ora sto decisamente meglio. A causa di una presunta "impulsività" mi è stato prescritto il seroquel a rilascio prolungato da 50mg , che ovviamente non ho mai preso e non prenderò mai.
04/07/2017
Donna, 25
Soddisfazione complessiva 1

Talofen (promazina )
Ansia / attacchi di panico

Soddisfazione riguardo
3
2
3
4





Categorie con il maggior numero di esperienze

Depressione - antidepressivi SSRI (391)
Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici (259)
Depressione - antidepressivi altro (246)
Epilessia (237)
Contraccezione - altro (200)
Dipendenze (192)
Colesterolo (181)
Allergia (138)
Pressione arteriosa - betabloccanti (115)
Antibiotici - penicilline ad ampio spettro (113)
Dolore (112)
Dolore - morfina e simili (108)
Contraccezione - monofasici (106)
Antibiotici - macrolidi (96)
Acidità gastrica - Inibitori della pompa protonica (95)
Antibiotici - chinoloni (83)
Disturbi d'ansia (82)
Depressione - antidepressivi TCA (73)
Pressione arteriosa - calcioantagonisti (64)
Tranquillanti e induttori del sonno (63)