ISO 27001

La piattaforma indipendente per la condivisione delle esperienze sui farmaci

La piattaforma indipendente per la condivisione delle esperienze sui farmaci

esperienze per medicina

10
opinioni

Olanzapina

olanzapina

Dai opinione

Soddisfazione complessiva

Soddisfazione complessiva

Efficacia

Efficacia

Quantità effetti collaterali

Quantità effetti collaterali

Età + Sesso

Età + Sesso

Effetti collaterali

Effetti collaterali
Pagina 1 da 2

11/01/2018
Donna, 16
Soddisfazione complessiva 1

Olanzapina (olanzapina)
Anorexia

Soddisfazione riguardo
1
3
3
4
Ciao a tutti sono una ragazza di 16 anni ma al tempo quando ho iniziato ad assumere olanzapina ziprexia 5mg compresse orodisperdibili, ne avevo solamente 14. Sono stata ricoverata per 7 mesi nel reparto di neuropsichiatria infantile dell'ospedale civile di Brescia per diagnosi di anoressia nervosa. Mi hanno iniziato a dare l'olanzapina dopo poco l'inizio del ricovero (i... leggi di piùnizio Gennaio 2016), e lo interrotta io non gradatamente in circa inizio Maggio del 2017, quando ero già stata dimessa (dimessa inizio Agosto 2016). La mia neuropsichiatra me l'aveva prescritta dicendo che serviva solamente a tranquillizzarmi un po', invece mi sedava completamente. Ne assumevo 7,5 mg al giorno la mattina, le conseguenze furono una forte sonnolenza: tanto che non riuscivo più ad andare al cinema, a scuola quasi mi addormentavo sul banco, nonostante dormissi pienamente tutta la notte e il pomeriggio per almeno 3 ore (anche se dormivo ancora di più se non mi svegliavano); tutto questo quando ero già uscita dall'ospedale. Ciò a portato ad avere risultati non molto soddisfacenti a scuola; inoltre non provavo più emozioni soprattutto d'affetto: non avevo più alcun tipo d'istinto sessuale, di un ragazzo dicevo carino ma non provavo nessun sentimento (tutto questo ancora tutt'ora). Non ero più euforica o gioiosa, ero sempre piatta...non ero più me stessa! Avevo sempre una gran fame, non ero mai sazia, ma credo che questo era anche voluto dai dottori visto la mia condizione. Anche se, almeno nel mio caso, non penso sia stato il farmaco a farmi aumentare di peso, visto che all'uscita dall'ospedale ho riiniziato a perdere peso molto velocemente. Più volte ho avuto dei quasi svenimenti, non dovuti dalla scarsa alimentazione. Il farmaco mi portò ad assumere comportamenti ossessivi compulsivi, come per esempio quando ero a scuola avevo la fissazione che dovevo bere l'acqua dalla bottiglietta solo in determinati orari, o controllavo costantemente all'interno della borsa per verificare se non avevo perso il cellulare (a distanza di pochissimo tempo fra una volta e l'altra), e tantissime altre manie che mi resero la mia vita un incubo. Quando l'ho interrotta di nascosto (facevo finta di prenderla con i mei genitori, ma la mettevo sotto la lingua e poi quando non mi vedevano la sputavo), sapevo di rischiare grosso ma non ne potevo più di stare in quella condizione! Dopo circa 1 settimana dall'interruzione ho iniziato ad essere iperattiva, ad avere tremori, ma ero finalmente ritornata a dialogare con le persone, e ad essere più vivace e con più voglia di fare, e riuscii a riallacciare i rapporti di amicizia. Gli effetti negativi dell'interruzione improvvisa dell'olanzapina sono cessati totalmente dopo 1 mese circa, e da lì mi sento di nuovo libera nei miei pensieri che prima erano diventati inesistenti (pensieri di qualsiasi tipo); sono terminati quasi completamente i comportamenti ossessivi compulsivi (che si ripresentano raremente solo in situazioni di forte stress). Con questo io non voglio di certo incitarvi a sospendere la terapia improvvisamente, nel mio caso io l'ho dovuto fare perché non avevo altra scelta, comunque se sospesa gradatamente di sicuro ci sono meno conseguenze negative e fastidiose. Un saluto a tutti!
20/09/2017
Uomo, 30
Soddisfazione complessiva 2

Olanzapina (olanzapina)
Psicosi

Soddisfazione riguardo
2
2
2
2
Salve a tutti, sono un ragazzo di 30 anni, scrivo a piede libero perché vi voglio parlare di questo farmaco (schifoso). Ho una storia un pò complicata, da ragazzo ho fatto uso di cannabis e questo mi ha portato a sviluppare la psicosi, ho passato un brutto periodo anche a rischio di vita per un mio gesto che non sto qui a raccontarvi..mi hanno somministrato subito zyprexa.... leggi di più.sin da subito ho notato la differenza, aumento esponenziale di peso, gonfiore, stanchezza fisica, sonno; ho dormito tantissimo in questi anni con molta difficoltà nel risveglio la mattina, puntavo 10 sveglie ma senza risultati facevo molto spesso tardi a lavoro e come ben sapete la pazienza ha un limite, mi sentivo appannato mentalmente, con la testa vuota, entravo in stati di trans permanente, ho sofferto di paralisi del sonno, insonnia, non avevo molta concentrazione, difficoltà a comunicare con conseguente paura di luoghi affollati, dialogare era un incubo, mi affaticavo facilmente, ho perso tante amicizie o comunque riuscivo a mantenerle a stento. Difficoltà sessuale in tutti i sensi: perdita di interesse, difficoltà nei rapporti, difficoltà di erezione, eiaculazione molto scarsa ed eiaculazione precoce. Le emozioni annullate: alla morte di mio nonno non riuscivo a piangere vedendo il dolore straziante dei miei parenti io ero quasi inerme, questo è quello che mi ha addolorato di più ma c'è ne sono tantissimi altri.. Aumento dei valori: colesterolo, disfunzioni alla tiroide. Sono stato sempre un ragazzo pieno di energia, socievole, carino ma giuro che in questi lunghi anni mi ha rovinato la vita.. sono stato in cura da uno psichiatra di temperamento molto freddo mi manteneva la cura ad un alto dosaggio anche se gli effetti collaterali erano evidenti..mi consolava del fatto che mi vedeva bene, io da sempre contrarissimo..col tempo sono andato da un altro psichiatra lui mi capiva ed era molto umano e mi ha aiutato a togliere il farmaco piano piano, molto lentamente, ho dismesso il farmaco ma successivamente ho avuto un'altra ricaduta ma per qualche mio sbaglio dovuto all'effetto di cannabis e accentuato dal fatto che non stavo vivendo una bella situazione familiare sono dovuto ritornato dal vecchio psichiatra che mi ha portato ai livelli di prima..da 2 anni che combatto, è ritornato l'incubo non c'è niente di più brutto lo giuro per chi non l'abbia provato, ho fatto tante ricerche ho avuto pazienza e anche grazie all'aiuto della mia ragazza molto comprensiva e attenta oggi ho tolto i farmaci.. è già passato un mese e ho avuto qualche paura di ricadere ma sono stato aiutato, ho avuto una grande FORZA..adesso sto meglio.. la prima cosa che ho notato è che sono molto più socievole, sento più le emozioni, ho più risultati a livello sessuale..e ancora tante altre cose che giornalmente riaffiorano.. Signori non fate sciocchezze perché purtroppo questi farmaci danno assuefazione e non è facile toglierli di colpo, solamente in modo graduale e con l'aiuto di qualcuno che vi stia vicino, consiglio la psicoterapia con un grande lavoro su se stessi, ci vuole tempo ma si ritorna a vivere.. perché la vita è meravigliosa G.S.
07/05/2017
Uomo, 43
Soddisfazione complessiva 4

Olanzapina (olanzapina)
Trapianto di organi

Soddisfazione riguardo
3
3
3
4
Buongiorno a tutti,mi chiamo Simone ho 43 anni,trapiantato di fegato il 4 luglio 2016,voglio condividere la mia esperienza con questo farmaco,olanzapina da 5 mg prescritta dallo psichiatra del centro trapianti,il motivo ancora non mi è ancora noto comunque,dopo 10 mesi ho deciso di sospendere il farmaco per i continui effetti collaterali,io comunque sto bene,mai stato schi... leggi di piùzofrenico ne depresso,una cosa è sicura,con questo farmaco non mi sentivo IO,ma bensi pilotato psicologicamente,niente euforia,niente depressioni,una specie di bilancia perfettamente in linea,comunque un buon farmaco a mio avviso.,
04/01/2017
Uomo, 49
Soddisfazione complessiva 1

Olanzapina (olanzapina)
Avvelenamento da sostanze farmacologiche

Soddisfazione riguardo
2
1
1
5
A seguito di un grave intervento chirurgico all'inteatinjche ha debilitato molto il mio fisico prooettandomi in depressione per aver vissuto realmente il fine vita. Dopo tale fatto minsino accompagnato con amicizie sbagliate che mi hanno convinto ad usare alcune so stanze, alcune di esse anche a mia insaputa per via rettale. Dopo poco tempo non controllavo più la ... leggi di piùmia vita, cittani di paure e allucinazioni. Deciso l'estremo gesto ingoiando una scatola di farmaci. Venni rinvenuto dopo una mezz'ora privo di conoscenza. Portato in ospedale a Milano dove ho vaghi ricordi delle prime ore. E in questo stato i medici mi interrogavano quale attendibilità potevo dare e soprattutto hanno manifestato assenza di professionalità, interrogare un soggetto non vigile. Mi trattennero in tso, non sapevo cosa fosse, ne sono rimasto traumatizzato e ha cointeibuito ad accrescere le mie ansie. Mi hanno trattato come un pazzo come uno pericoloso, mentre i miei problemi erano Altri... Hanno cominciato ad obbligarmi ad assumere dosi massicce di ziprexa e altri sedativi (dormivo notte e giorno) quando ero sveglio si fa per dire ero stordito. Non mi fidavo dei medici, peraltro boriosi e superbi oltre che maleducati e insensibili. Mi resi conto che valutavano il mio silenzio come un soggetto a relazionarmi (una delle mie lauree è comunicazione). Capii i loro evidenti ed imbarazzanti limiti e cominciai ad intrattenerli con discorsi e conversazioni. Immediatamente mi "rilasciarono" A parte la disavventura tso da dimenticare da quanto ho assunto lo ziprexa o olanzapina la mia vita èo diventata un inferno: Impotenza irreversibile, azzeramento dello stimolo sessuale, e non ho più emozioni. Ne deriva famiglia fallita e vita un disastro. GraZie medici per avermi rovinato!!!! Infine volevano la liberatoria per pubblicare il caso. Provo nausea davanti a tale proposta, ormai questo genere di medici lavorano solo per mettersi in mostra, la salute del paziente è marginale. Ad una visita di controllo, alle mie rimostranze prima Hanno negato poi hanno ammesso che qualche effetto collaterale è da mettere in conto è del resto loro mi hanno curato ...che fortuna che ho avuto. Evitate di assumere ziprexa . Olanzapina ci avvelena e rovina la vita
06/09/2016
Uomo, 41
Soddisfazione complessiva 4

Olanzapina (olanzapina)
Disturbi psichici

Soddisfazione riguardo
5
4
5
5
Dopo pochi giorni l'effetto è stato davvero efficace e una volta stabilizzato il problema psichico, con una dose bassissima di mantenimento il problema è stato risolto in modo definitivo. L'unica controindicazione è che si ha un incremento del peso dato che l'appetito aumenta. Bisogna seguire una dieta calibrata fatta di verdure ed insalate per contrastare la voglia di cib... leggi di piùo.
22/04/2015
Donna, 35
Soddisfazione complessiva 3

Olanzapina (olanzapina)
Psicosi

Soddisfazione riguardo
4
2
1
5
ho iniyiato a prendere questo farmaco consigliata dal mio neurologo-psichiatra dopo continui episodi di allucinazioni uditive che duravano da 2 sett. circa. Il medicinale ha farmato subito le allucinazioni uditive e con la dose 2,5 mg ho incominciato ad avere allucinazioni visive, mi sono accorta subito che non ero piu cosi agitata e vulnerabile dalle situazioni quotidia... leggi di piùne ma ho incominciato ad avere dei black-out del cervello che duravano qualche secondo, con la sommistrazione del farmaco 5 gm giornaliero e´finita qualsiasi tipo di allucinazione ma una gran fame e´arrivata e nel giro di 4 mesi ho preso 7 km, non e´solo fame ma anche nel andare di corpo ho notato una differenza evidente, prima assimilavo molto meno ora assimilo tutto, in parole dirette, faccio pochissima roba in bagno. Il nervosismo sta ritornando esattamente come prima, forse peggio, ma non mi rovino piu una giornata per una lettera al mattino. mentalmente niente black-aut ma spessissimo la mente annebbiata, non ricordo niente, cosa ho mangiato, confondo i nomi dei miei figli, non mi ricordo quando mi son sposata, lenta a contare, tutte cose che prima della pillola facevo senza problemi , anzi... adesso faccio fatica a organizzarmi, mi sento stanca corporalmente e appannata mentalmente , nonostante questo faccio tutto lo stesso ma lo faccio un po male.
20/10/2014
Donna, 33
Soddisfazione complessiva 2

Olanzapina (olanzapina)
Disturbi bipolari/attacchi maniaco-depressivi

Soddisfazione riguardo
3
2
1
4
è un potentissimo sedativo l'irritabilità è messa a dormire SOLO UN PO' POI SI è PIU' NERVOSI CHE MAI AUMENTO PESO STOMACO DILATATO APPETITO NOTEVOLE SONNO IMMEDIATO
09/07/2014
Uomo, 40
Soddisfazione complessiva 1

Olanzapina (olanzapina)
Schizofrenia

Soddisfazione riguardo
3
3
3
3
Me ne sono ingollate 28 pastiglie durante una crisi maniacale-depressiva. Ho rischiato il coma,ed ho dovuto subire una lavanda gastrica che non ricordo:ero troppo fatto. Successivo TSO,con permanenza motivata con necessità di metabolizzazione. Segnalo che durante un altro dei miei tanti TSO mi svegliavano per darmi il tavor?!?
Pagina 1 da 2

Medicinale con in maggior numero di esperienze

Mirena (127) - Contraccezione - altro
Champix (122) - Dipendenze
Paroxetina (92) - Depressione - antidepressivi SSRI
Sertralina (91) - Depressione - antidepressivi SSRI
Simvastatina (61) - Colesterolo
Cymbalta (61) - Depressione - antidepressivi altro
Efexor (61) - Depressione - antidepressivi altro
Seroquel (59) - Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici
Tramadolo (57) - Dolore - morfina e simili
Omeprazolo (54) - Acidità gastrica - Inibitori della pompa protonica
Amoxicillina (51) - Antibiotici - penicilline ad ampio spettro
Lyrica (51) - Epilessia
Abilify (47) - Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici
Amoflux (44) - Antibiotici - penicilline ad ampio spettro
Metoprololo (44) - Pressione arteriosa - betabloccanti
Venlafaxina (43) - Depressione - antidepressivi altro
Wellbutrin (43) - Dipendenze
Keppra (43) - Epilessia
Diane (42) - Ormoni - combinazioni
Depakin (40) - Epilessia
Mirtazapina (37) - Depressione - antidepressivi altro
Cerazette (34) - Contraccezione - altro
Xanax (34) - Disturbi d'ansia
Atorvastatina (33) - Colesterolo
Diclofenac (33) - Dolore
Claritromicina (32) - Antibiotici - macrolidi
Azitromicina (31) - Antibiotici - macrolidi
Etinil Levo mg (31) - Contraccezione - monofasici
Aerius (30) - Allergia
Doxiciclina (30) - Antibiotici - tetracicline