Farmaci sicuri per te

Farmaci sicuri per te

medicinali

Esperienze con Lansox

1
opinione

Lansox

lansoprazolo

lascia la tua opinione

SODDISFAZIONE COMPLESSIVA

Soddisfazione complessiva

EFFICACIA

Efficacia
nessun effettomolto efficace

EFFETTI COLLATERALI

Quantità effetti collaterali
nessunmolti
1
2

Lansox

12/07/2016 | Uomo | 53
lansoprazolo (30mg)
Acidità gastrica
Efficacia
Quantità effetti collaterali
a 28 anni Accertata in modo specialistico la Gastrite antrale, esofagite da reflusso, duodenite cronica, ho iniziato nel 1992 una terapia con lo Zantac, a seguito di aggravamento della patologia anche a causa di un lavoro stressante e alimentazione disordinata e fuori orario, mi sottoponevo a successive gastroscopie che evidenziavano un aggravamento dello stato di salute, ... leggi di piùconsigliato dallo specialista medico militare a non interrompere la terapia di Omeprazolo dopo i primi 6 mesi (come prescritto dalle case farmaceutiche), associavo l'assunzione dei medicinali con cili di cure idropiniche negli stabilimenti termali di Riccione dove trovavo si beneficio ma solo per pochi mesi. Nel 2002 mi venivano accertate tramite RMN spondiloartrosi lombo sacrale con protrusione discale L4-L5 , L5-S1 con impegno funzionale in atto, spondilosi osteofitica cervicale C5-C6 e C6-C7 accertata ed impegno funzionale in atto. Nel 2003 mi veniva accertata la bronchite cronica pur non essendo fumatore e non vivendo in ambienti malsani. Nel 2012 interrompevo l'Omeprazen per assumere il Lanzoprazolo. Nel 2013 l'aggravamento della protrusione discale L5-S1 accertata con elettromiografia. Nel 2013 a causa dell'ennesima bronchite stagionale per un violento colpo di tosse subivo la frattura dell'VIII costa posteriore sx, da qui ho riscontrato l'insufficienza ossea tramite analisi specifiche. Nel 2015 (a 52 anni) mi veniva diagnosticata cardiopatia ischemica trattata mediante impianto stent su IVP ipertensione arteriosa. Mi veniva consigliato di sospendere il Lanzoprazolo e assumere il Pantorc da assumere assieme a tutti gli altri farmaci per il problema cardiaco (Cardicor, Torvast, Plavix e cardioaspirina). Dopo questa presa di coscienza delle cause prodotte da tali farmaci interromperò la terapia di gastroinibitori.
1

Medicinale con in maggior numero di esperienze

Mirena (173) - Contraccezione - altro
Paroxetina (158) - Depressione - antidepressivi SSRI
Sertralina (147) - Depressione - antidepressivi SSRI
Champix (141) - Dipendenze
Brintellix (123) - Depressione - antidepressivi SSRI
Abilify (116) - Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici
Efexor (110) - Depressione - antidepressivi altro
Xeplion (109) - Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici
Claritromicina (107) - Antibiotici - macrolidi
Cymbalta (107) - Depressione - antidepressivi altro
Lyrica (101) - Epilessia
Xanax (87) - Disturbi d'ansia
Levofloxacina (87) - Antibiotici - chinoloni
Seroquel (85) - Psicosi / Schizofrenia - antipsicotici
Cerazette (82) - Contraccezione - altro
Cipralex (79) - Depressione - antidepressivi SSRI
Wellbutrin (79) - Dipendenze
Tramadolo (74) - Dolore - morfina e simili
Depakin (69) - Epilessia
Anafranil (69) - Depressione - antidepressivi TCA
Venlafaxina (65) - Depressione - antidepressivi altro
Simvastatina (64) - Colesterolo
Nuvaring (64) - Contraccezione - altro
Omeprazolo (62) - Acidità gastrica - Inibitori della pompa protonica
Mirtazapina (61) - Depressione - antidepressivi altro
Rivotril (60) - Epilessia
Nexplanon (60) - Contraccezione - altro
Amoxicillina (59) - Antibiotici - penicilline ad ampio spettro
Keppra (59) - Epilessia
Trulicity (57) - Diabete - farmaci orali

disclaimer  Le valutazioni su questa pagina sono contenuti generati dagli utenti, letti e revisionati prima dell'approvazione per soddisfare i nostri standard di valutazione dei farmaci. Non chiediamo di dimostrare alcuna conoscenza medica ai nostri utenti quando descrivono le loro esperienze. In questo modo, le opinioni e le esperienze descritte riflettono solo il loro punto di vista e non quello dei proprietari del sito web. Ricorda che queste esperienze differiscono da persona a persona e che deve sempre contattare il medico o il farmacista per un consiglio sui farmaci.